La prima persona a cui noi della redazione de La Coquette Italienne abbiamo pensato guardando la sfilata di Gucci ready-to-wear è stata senza dubbio Rick Owens. Ebbene si, per un attimo sembrava di vedere lo stilista californiano da sempre capace di inquietare e sorprendere allo stesso tempo. Invece è Alessandro Michele che questa volta ci stupisce. E lo fa, in un modo senza precedenti!

Gucci ready-to-wear

Fra lo shock dei presenti e l’inquietudine data dall’ambientazione da sala operatoria, sfilano le sue ultime creazioni per Gucci che sta facendo di nuovo impazzire le fashion- addicted di tutto il mondo. Ci colpiscono i colori, i mix di linee, disegni, accessori, tessuti di epoche e paesi diversi, in vero stile Alessandro Michele.

Gucci ready-to-wear

Alla fine della sfilata ci sentiamo esseri un po’ ibridi anche noi, pronti a creare e stupire, ad indossare i capi della nuova collezione nel modo in cui più ci piace, secondo la nostra creatività, così come Gucci insegna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here